Questa verità ha tanti nomi e tanti modi per essere enunciata.

Per la meccanica quantistica l’atto di osservare il mondo circostante influenza l’oggetto osservato.
Per la religione si dice che chiedi e ti sarà dato secondo la tua fede

Ogni persona nutre – fortunata mente – aspettative e agisce secondo convinzioni e credenze. La maggior parte delle volte non siamo consciamente consapevoli di tali preconcetti in quanto agiscono ad un livello più profondo, automatico.

Le convinzioni sono una “sensazione di certezza” rispetto ad una determinata cosa: in realtà, diversamente da come si pensa comunemente, non hanno nulla a che vedere con la realtà. Senza entrare in considerazioni morali o spirituali, il criterio più importante con cui valutare le convinzioni è relativamente all’esito che producono nella persona. Le si può quindi dividere in due famiglie: funzionali (cioè funzionano rispetto all’obiettivo della persona) o non funzionali (cioè allontanano la persona dai propri obiettivi). Qualcuno le classifica anche come: potenzianti e limitanti.

Nella PNL il livello delle Convinzioni è uno dei più potenti per la capacità di cambiare in meglio la vita della persona. Perché non c’è convinzione che non possa essere sostituita con qualcosa di più utile e funzionale!

livelli_logici

 

Se hai un obiettivo che fatichi a conseguire e vuoi lavorare su di te per raggiungerlo, contattami qui.

Commenti