Colui che non lascia niente al caso raramente farà cose in modo sbagliato, ma farà molte poche cose.

George Savile marchese di Halifax

Il perfezionismo è un atteggiamento che pretende di realizzare allo stesso tempo cose nuove e cose prive di difetti. Esiste ed è diffusa l’idea che ciò che creiamo debba essere perfetto fin da subito.

Molti di voi avranno già sentito parlare della strategia creativa di Walt Disney.

Dilts, co-creatore della PNL insieme a Bandler, racconta che prima di ogni decisione importante, Disney era solito adottare tre differenti tipi di pensiero e di approccio alle cose. Dapprima era solito immergersi nei panni del sognatore, di colui al quale tutto sembra possibile. Entrava in quella condizione in cui sentendosi invincibile si poteva chiedere “Se fossi sicuro di non poter fallire, cosa farei?”.

Dopo questo sogno ad occhi aperti, Disney indossava le vesti dell’uomo realista. Assumendo così un atteggiamento pragmatico, cominciava a chiedersi come sviluppare concretamente quell’idea, quale piano d’azione avrebbe portato a risultato in maniera più efficiente ecc.

Infine prendendo le distanze sia dall’approccio del sognatore che da quello realista, si immergeva nel pessimismo del critico. Ad esempio, si domandava: “Se qualcosa dovesse andare storto, quale potrebbe essere?”, “Quali sono le difficoltà che si potrebbero presentare?”, “Chi potrebbe mettere i bastoni tra le ruote?” .

Tornando a quello che già abbiamo detto quando parlavamo di visualizzazione (febbraio) e di comunicazione (marzo), possiamo imparare dalla qualità della chiarezza a tenere distinti stati emotivi differenti per accedere a qualità utili in momenti diversi. La creatività è per il cervello ciò che una sessione di training è per il corpo: allenamento. Va esercitata a prescindere dall’uso pratico delle idee che ne scaturiscono. Solo dopo la fase creativa possiamo analizzare le idee che abbiamo prodotto.

Fare affidamento solo sulla creatività può nuocere e lo stesso si può dire del troppo Perfezionismo.

Se chiedete ad uno scrittore vi dirà che il perfezionismo rischia di uccidere la sua inventiva,

Se chiedete ad un neurochirurgo vi dirà che la creatività rischia di uccidere il suo paziente!

PS: se chiedete a un neurochirurgo scrittore di trovare equilibrio tra le due qualità ne uscirà il libro di questo mese ;D

Commenti