Il libro che vi propongo di leggere questo mese è dedicato al business. Fornisce una visione produttiva e disincantata degli ingredienti chiave per fare la differenza nel proprio settore. Come sostengo sempre bisogna percorrere il miglio extra, cioè fare quello sforzo speciale, quella ricerca interiore più impegnativa che ci permette di vedere cose in modo nuovo e più utile.

Il grande scienziato Nikola Tesla diceva: “Non mi importa che gli altri mi abbiamo rubato le idee, QUANTO CHE NON NE ABBIANO DI PROPRIE”.

Copiare soluzioni già sul mercato, imitare le aziende vincenti di oggi è un esercizio “perdente”. Imparare dai vincenti di oggi vuol dire pensare ad un livello superiore: è ovvio che sia più facile copiare un modello che realizzare qualcosa di nuovo. Per costruire il vostro business vincente, dovete guardare in modo innovativo al futuro e immaginare un cambiamento verticale, trasformativo: bisogna andare da 0 a 1. Accendere l’interruttore per illuminare una nuova stanza di opportunità.

Lo sforzo che porta risultati è quello che si impegna a immaginare e realizzare qualcosa di originale e del tutto nuovo.

L’autore del libro, Peter Thiel è un imprenditore seriale e pensatore “controverso”. Senza peli sulla lingua e senza pensieri e frasi “fuffa” parla dall’alto della sua esperienza diretta come cofondatore di PayPal e Palantir, e poi investitore in centinaia di startup, comprese Facebook e SpaceX.

Se dopo averlo letto ne vuoi parlare insieme, sono aperto a tutte le tue considerazioni. Puoi sempre scrivermi qui

Commenti