Siamo stati tutti testimoni degli eventi tragici che hanno colpito il centro Italia, e di una importante risposta collettiva. Impegno, partecipazione e voglia di aiutare. Molti si sono mossi già alle prime luci del giorno del Sisma per portare il proprio contributo. Questo impegno mi ha fatto riflettere sul carattere delle persone: al mondo ci sono persone che fanno, che si buttano nella mischia, e altre che si siedono comode a parlare e dispensare facili “promesse e sermoni” cui non seguirà nulla di concreto. In inglese qualcuno ha reso il concetto con le due categorie dei “WALKERS” e dei “TALKERS”, quelli che percorrono la strada dell’azione e i chiacchieroni.

Così mi chiedo e ti chiedo: TU da chi vuoi farti ispirare? a chi vuoi assomigliare?

Mi piace pensare che, come per me, siano i primi ad ispirarti stima e simpatia. Perché materializzano questa famosa frase di Napoleon Hill: “Percorri il miglio extra”, cioè scegli di fare più di quello che tutti, e tu per primo, ti aspetti da te stesso.

Percorrere il miglio extra racchiude in sé due strategie vincenti:

  • la prima consiste nel distanziarsi dall’ambiente delle persone che si accontentano, dei mediocri, dei chiacchieroni e, peggio, dei lamentosi
  • la seconda consiste nell’allenare la nostra intenzione, la capacità di focalizzare efficacemente la nostra energia ad una azione persistente ed ottenere così di più.

Come spesso dico alle persone che si rivolgono a me per una o più sessioni di coaching

Ottieni in misura della qualità e, soprattutto, della durata del tuo impegno.

Ognuno di noi agisce in ogni momento in base all’immagine che ha di se stesso, e questa stessa immagine viene costruita, riassemblata e rinnovata in ogni istante in base alle azioni e alle decisioni che prendiamo.

Più il nostro agire e le nostre decisioni rispecchiano i nostri valori più profondi più alimentiamo una immagine positiva di noi stessi che ci permette di prendere decisioni ancor più coraggiose e fare sforzi ancor più impegnativi. E’ una spirale positiva e costruttiva che ci fa SENTIRE BENE e alimenta la nostra VOGLIA DI FARE E DI VIVERE.

Questa estate mi sono preso il tempo di dedicare più attenzione alla mia condizione fisica, in primo luogo per avere più energia per affrontare i miei impegni e poi per uscire dalla mia area di comfort. Devo dire che ogni esercizio ed ogni sessione di corsa mi è costato un grande impegno – in primis mentale – eppure mi ha regalato la soddisfazione di pormi un obiettivo ed arrivare in fondo.

Ad ogni giro una parte di me pensava: “non ce la posso fare, meglio fermarmi qui”, e l’altra ripeteva: “ricorda cosa hai fatto ieri e non preoccuparti, respira e vai avanti, arriverai al traguardo!”

Allenarsi ad arrivare in fondo (in tutti gli aspetti della vita) è solo questione di abitudine. E come tutte le abitudini diventa più facile ogni volta che la ripeti.

Mancano ormai solo 4 mesi alla fine di questo straordinario 2016, tanti giorni per allenarti  ad essere una versione sempre migliore di te stesso. Io so che ce la puoi fare perché costruire nuove abitudini è facile e divertente e sono fermamente convinto che hai un potenziale illimitato.

Posso essere al tuo fianco in questa tua crescita, quando tu lo vuoi, e sarà un piacere lavorare con te. Per iniziare bene e conoscere come lavoro contattami qui.

Commenti